BLOG     A PROPOSITO     CONTATTACI     +39 02 36026551

 

1-800-756-4960  
VISUALIZZA IL REPORT
Costi, cause e conseguenze di un periodo di inattività non pianificato
Il nuovo studio, "Costi, cause e conseguenze di un periodo di inattività non pianificato", raccoglie le risposte di 450 decision makers nel mondo field service e IT intervistati da Vanson Bourne in UK, US, Francia e Germania in diversi settori, tra cui: manifatturiero, medicale, oil&gas, energia e utilities, telecomunicazioni, distribuzione, logistica e trasporti. 
La ricerca ha evidenziato come le attività di produzione, la produttività, l'IT, il servizio clienti e il business nel suo complesso risentano di pesanti conseguenze a seguito di periodi di inattività non pianificati di asset o macchinari.

I 5 risultati più importanti della ricerca:
  • L'82% delle aziende ha subito almeno un fermo non pianificato di macchinari o assets negli ultimi 3 anni (media = 2)
  • Secondo lo studio condotto dalla società di ricerca Aberdeen un periodo di inattività costa alle aziende 250k$ all'ora.
  • Il 70% delle aziende non ha visibilità di quando macchinari e/o assets necessitano di manutenzione o aggiornamento
  • La necessità di non avere periodi di inattività dei macchinari e/o assets è ora la priorità #1 per il 72% delle aziende
  • Il Field Service Management affronta direttamente il problema dei tempi di inattività attraverso le più recenti funzionalità digitali, cambiando l'approccio dei servizi di assistenza e manutenzione da reattivo a predittivo. 
Visualizza ora il nostro Whitepaper e le infografiche che riassumono i dati della ricerca.